martedì 9 febbraio 2010

Cosa mettere nella borsa per l'ospedale

Per la prima gravidanza, prima del settimo mese, ho cominciato a preparare la borsa da portare in ospedale.
L'ho preparata fin troppo in anticipo, ma ero fissata che dal 7° mese in poi, ogni momento sarebbe stato buono per partorire.
Se non si hanno particolari problemi, è difficile che si partorisca al 7° mese, comunque sia, non sapendo esattamente quando comincerà il travaglio, è consigliabile preparare la borsa per l'ospedale intorno alla 33^ settimana, decisamente più ragionevole come periodo :-)

Ma cosa ci va dentro la famigerata borsa per l'ospedale?

Ecco una lista di ciò che potrebbe esservi utile.
Le cose segnate con * mi son state suggerite dalle sostenitrici della fan page di "Cose da mamme" su facebook, sono infatti le cose che hanno messo nelle loro borse per l'ospedale.


Corredo mamma:
-camicia da notte o t-shirt comoda per il momento del parto.
Occhio che questa si potrebbe macchiare durante il parto, quindi evitate la maglietta Liu jo da 200€ ;-)
-3 camicie da notte con apertura sul davanti per allattare.
Io personalmente ho portato due pantaloni di pigiama e 4 t-shirt bianche, molto più pratiche della camicia da notte... ma probabilmente il pantalone, per via dell'elastico in vita, non è adatto a chi dovrà fare il cesareo.
-Vestaglia da camera
Questa ovviamente se partoriate durante una stagione fresca.
-6 mutande usa e getta.
Anche queste potrebbero macchiarsi per via delle abbondanti perdite dopo il parto, ecco perchè si consigliano le usa e getta, ma nessuno vi vieta di portare dei normali slip come ho fatto io.
-3 paia di calzini.
Potete portarli anche colorati, non per forza bianchi... non andate in ospedale per fare le infermiere... ci andate per partorire :-D
-Assorbenti igienici.
Servono molto spessi, un'amica mi consigliò quelli per piccole perdite di incontinenza, sono molto spessi, assorbono benissimo e non costano una fortuna.
Non mettete i lines notte o roba simile, non basterebbero a contenere le perdite specie nei primi 10 gg dopo il parto
-panciera post parto
non tutte la consigliano, anche se per esperienza personale, dopo il primo parto a me è stata molto utile, . Credo sia utile in caso di taglio cesareo, visto che la ferita è a rischio di ernia, ma per maggiori informazioni consultate il vostro ginecologo che di certo vi darà il consiglio giusto
-Reggiseno allattamento.
O comunque un reggiseno comodo da "strapazzare" durante l'allattamento
-Coppette assorbi latte.
Vi serviranno anche dopo l'uscita dall'ospedale durante i primi mesi di allattamento.
Esistono in commercio coppette in seta buretta*, molto più traspiranti delle usa e getta, e con potere lenitivo naturale e decisamente molto più ecocompatibili visto che sono lavabili e riutilizzabili.
-Pantofole.
Ora vanno tanto di moda le croks o simili, io le trovo comodissime e leggere.
-Cambio per l'uscita dall'ospedale
Ricordatevi di mettere in borsa un cambio per quando verrete dimesse dall'ospedale.
Visto che non saprete esattamente quale sarà la vostra taglia dopo il parto, mettete in borsa una tuta comoda, o dei fuseaux elasticizzati e una maglia.
Se pensate di allattare al seno, ricordatevi di indossate maglie pratiche.


Beauty case:
-Salviettine disinfettanti per sanitari,
sono più pratiche del copri water che si sposta da tutte le parti.
-Catino di plastica per bidet.
-Detergente intimo delicato,
possibilmente indicato per il post parto, lo trovate con facilità anche nei super mercati forniti.
-Bustine di camomilla* (quelle classiche, NON quelle leofilizzate),
visto che i lavaggi intimi sono frequenti, un'ottima soluzione per decongestionare e rinfrescare le parti intime è fare una "mega camomilla" nel catino e mettere le parti intime in ammollo :-)
-Salviette umidificate,
per lavaggi veloci in attesa della comoda doccia di casa!!
-Spazzolino, dentifricio e bicchiere
-Sapone mani/viso
-Crema idratante viso/corpo*
-Spazzola per capelli
-Elastico per capelli
-Trousse se non potete far a meno del trucco :-)
-Asciugamani (1viso più 2 o 3 ospite)
-Scottex* utilissimo al posto dell'asiugamano, visti i frequenti lavaggi intimi che si faranno e le abbondandi perdite, lo scottex risulta più igenico del normale asciugamano che si sporca ad ogni asciugatura.

Non reputo necessario shampoo e phon (per esperienza personale), in tre giorni di ospedale non si ha il tempo di lavarsi la testa.
Deodoranti e profumi sono sconsigliati, potrebbero irritare il vostro delicatissimo bimbo che terrete in braccio molto, specie se allatterete e confondere l'olfatto del bimbo che rischia di non trovare l'odore della sua mamma ma quello di una bomboletta spray*


Corredo bebè
4 tutine o spezzati (ovviamente da scegliere in base alla stagione in cui partorirete)
4 body a manica corta (qualunque sia la stagione)
pannolini prima misura
Salviette detergenti umidificate
Bavaglino
Ciuccio
Lenzuolino di cotone
copertina di cotone o in pile (dipende dalla stagione)
Un cambio completo per il rientro a casa

In alcuni ospedali forniscono tutto per il bebè, dal pannolino alla tutina, quindi, prima di preparare la borsa per il bebè è buono che facciate una telefonata informativa all'ospedale dove partorirete per non portare cose inutili o trovarvi senza qualcosa di indispensabile.

Quando sistemate il corredino del bebè, mettetelo in modo che il papà lo trovi subito e con facilità, perchè sarà lui a prendere il primo cambio da dare all'infermiera che farà il bagnetto al vostro bimbo.
Potreste dividere i 4 cambi completi inserendoli ognuno in sacchetti di plastica, tipo quelli da freezer.


Documenti:
Preparate una cartella con all'interno tutti i documenti in modo che siano ben ordinati e facili da consultare, che consegnerete al momento del ricovero.
Mettete tutti gli esami fatti per la gravidanza in corso.
tutte le ecografie.
Le fotocopie dei documenti di identità (NON consegnate assolutamente gli originali, ho sentito casi di documenti smarriti...meglio evitare scocciature)


Altro:
-Posate
In alcuni ospedali le richiedo e comunque, qualora non le richiedessero, fornirebbero quelle usa e getta che, a parer mio, son decisamente scomode
-Tovaglietta e tovagliolo
-Acqua
Di solito in ospedale non viene fornita,quindi è meglio mettersene una nella borsa e poi farsene portare in seguito (Se allattate vi verrà molta sete)
-Succo di frutta*
-Bicchiere
-Biscotti dolci e salati*
Per fare piccoli spuntini che in ospedale non vengono forniti... Io non mi son fatta mancare il cioccolato :-D
-Caramelle*
utili anche in caso venissero a trovarvi dei bimbi (vostri o di parenti/amici) così li terrete buoni :-)
-Fazzolettini di carta
-Sacchetti di plastica
potrebbero servirvi per mettere via la biancheria sporca da portare a casa.
-Da leggere
-Macchina fotografica
-Batterie per macchina fotografica* che sul più bello ci si accorge sempre che quelle nella macchina son scariche!! argh
-Cellulare e carica batteria
-Rubrica telefonica

Ovviamente non deve mancare il fiocco nascita, potreste prepararne uno last minut da portare in ospedale lasciando quello bello per il portone di casa.

Per la cura del moncone ombelicale:
In ospedale stesso vi daranno una lista con tutto l'occorrente da prendere in farmacia, cosa che potrà prendere il papà mentre la mamma è ancora in ospedale così da non trovarvi in difficoltà all'ultimo minuto

Cambi extra:
per non riempire la valigia dell'ospedale di una quantità esagerata di cambi , sistematene uno o due completi sia vostri che per il bebè, dentro una borsa da lasciare in casa in un posto facilmente trovabile, in modo che se dovessero servirvi urgentemente potranno portarveli con facilità.

Le cose da portare in ospedale son davvero tante, per praticità si potrebbero mettere in due borse, una grande per la mamma e una più piccola per il bebè.


Altra cosa da preparare in anticipo è la carrozzina, così il papà, il giorno delle dimissioni di mamma e bebè, dovrà solo prenderla già pronta.
Preparatela con lenzuolino sotto e sopra, senza cuscino (nei primi mesi non è indispensabile) e con copertina, se partorite d'inverno ricordate di mettere nella carrozzina anche il tutone imbottito per il bebè.

Credo sia tutto, ma se voi avete messo in borsa qualcosa che avete trovato utile ma in questa lista manca, sarò felice di aggiungerla.

36 commenti:

  1. Wowwww questa mi serviva proprio! Ho sempre la fissa di dimenticare qualcosa! ;-)
    Grazie un abbraccio grande: Martina

    RispondiElimina
  2. Quando ho letto che la valigia l'avevi fatta prima del settimo mese m'è venuto male. Io sono a metà del sesto (5 mesi e mezzo) e mi veniva male :-)))
    a me nessuno, dalla gine alle ostetriche alle infermiere, aveva parlato della pancera post cesareo... sarà per quello che adesso ho uno spessore molle davanti alla pancia? mbuh :(:(:(
    peerò è utilissimo! adesso mi iscrivo al giveaway e anche a quello di bismama :-)

    RispondiElimina
  3. @Martina: dai che tra qualche mese la prepari!! ^_^

    @Laura: per la prima gravidanza l'ho fatta al settimo mese, per la seconda all'otavo e per la terza l'ho finita di fare il giorno stesso del parto :-p
    Io non ho fatto il cesareo, ma essendo un bel taglio a rischio di ernia, è meglio contenerlo con la pancerina.

    RispondiElimina
  4. A questa lista non manca proprio nulla ^_^
    bravissima!

    RispondiElimina
  5. Grazie, anche se non è tutta farina del mio sacco..alcune dritte utilissime (quelli con l'asterisco) mi son state suggerite dalle lettrici :-)

    RispondiElimina
  6. bellissimo lavoro, ottimo!! direi che stampo il tutto e lo tengo sulla scrivania, e incomincio a comprare tutte le cose che servono... grazieeeeeee!!!!!!!!
    a luglio c'è tempo... però..... che bello comprarsi le cose con calma , un pò per volta!!!! auguri a tutte!!!!!!!

    RispondiElimina
  7. @Sissi: è vero, per luglio c'è tempo...ma se fai tutto con calma è meglio...e poi ogni donna ha le sue esigenze, così avrei il tempo di organizzare la tua borsa secondo ciò che più ti serve.
    La mia prima borsa l'ho fatta e disfatta un mucchio di volte prima di trovare la soluzione migliore :-D

    Tantissime Benedizioni per gravidanza e parto!!

    P.S.:se hai voglia di chiacchierare con altre mamme, ci trovi anche su fb (la fan box è al lato destro del blog)

    RispondiElimina
  8. é la mia prima gravidanza!mille dubbi, incertezze ancora nn mi rendo bene conto!Sono alla 11ma sett.Spero che tutto andra' bene.X ora ringraziando Dio sono stata benissimo!Praticamente nessun disturbo.Meno male.....Si sento certi racconti.....Questa lista emolto.....lunga ;-)) ma anche detaliatissima.Fatta molto bene.Megio portare d+ ke d-.Grazie Edyta

    RispondiElimina
  9. Tante benedizioni per la tua gravidanza cara Edyta!!

    RispondiElimina
  10. ho trovato su un blog di un'ostetrica il consiglio di portare un cambio comodo per il papà, visto che anche lui sarà impegnato per un bel po' di tempo (e quindi dev'essere comodo) e potrebbe sporcarsi/bagnarsi..
    non ci avevo pensato, ma mi è sembrato utile :)

    RispondiElimina
  11. una piccola bacinella x il neonato...

    RispondiElimina
  12. Ostetrico Paolo26/10/11 12:29

    Cosa portare per il parto: consigli utili


    Borsa da parto
    La borsa da parto deve contenere tutto il necessario per essere autosufficienti in previsione del ricovero e del parto.
    Vestiario
    • 2 camicie da notte;
    • 1 vestaglia.
    Igiene personale
    • Pulizia denti;
    • Sapone per igiene generale e intima;
    • Pulizia e igiene dei capelli;
    • 1 confezione di copri water igienico;
    • Asciugamani.
    Cura del seno
    • 2 reggiseni; 1 con coppe apribili per l’allattamento, 1 normale per il sostegno;
    • 1 confezione di coppette assorbi latte;
    • 1 crema grassa per l’elasticizzazione dell’areola mammaria e del capezzolo dopo l’allattamento;
    • 1 topico per la disinfezione dell’areola mammaria e del capezzolo prima dell’allattamento.
    Vestiario intimo
    • 1 confezione di mutandine in rete;
    • 1 confezione di assorbenti da parto.
    Analisi
    • Mettere ordinatamente le analisi, le ecografie ed altri accertamenti diagnostici utili per la valutazione di accettazione al pronto soccorso e la compilazione della cartella clinica;
    • Mettere il consenso alla procedura di parto analgesica (epidurale);
    • Mettere la risposta della copro coltura per la salmonella della persona che dovrà assistere in sala parto;
    • Mettere il consenso per il prelevamento del sangue funicolare per le cellule staminali se già sottoscritto altrimenti fare riferimento al personale in servizio;
    • Mettere il proprio documento d’identità e la tessera sanitaria.
    Neonato
    Mettere 4 cambi del bambino in confezioni singole di cellophane con targhetta adesiva riportando il cognome e il nome della madre, successivamente al ricovero riportare il reparto di appartenenza e il numero di letto assegnato.
    Consigli per il corredino del neonato
    Il corredino deve essere pratico e confortevole, evitare quindi l’utilizzo di tessuti sintetici, preferendo quelli naturali (cotone, lana, lino). È opportuno che la mamma porti 4 completi di tessuto proporzionato alla stagione del parto così composti:
    • Camicino di tela di batista o lino (non deve essere colorato) facolativo;
    • Magliettina interna;
    • Coprifasce;
    • Calzini;
    • Mutandine di spugna sgambate.
    Si raccomanda che questo corredino venga preparato con cura, privilegiando l’aspetto igienico. Deve essere lavato con sapone neutro, stirato, piegato e posto in buste di cellophane. La mamma avrà cura di consegnare al personale del nido un completo alla nascita, nei giorni successivi lo consegnerà la mattina alle ore 7:00 prima che il bambino rientri al nido.

    Un caro Augurio

    RispondiElimina
  13. grazie mille dei tuoi consigli, sono molto utili :-)

    RispondiElimina
  14. ma avete dimenticato i proteggi capezzoli in caso di ragadi

    RispondiElimina
  15. Salve,io ho gia preparato tutto dal 7 mese ma mi sembra che mi manchi ancora qualcosa...vedo di leggere qualche consiglio di tutti questi ...grazie..

    RispondiElimina
  16. manca il fiocco,,i calzini,,

    RispondiElimina
  17. salve,io ho gia preparato qualcosa pero vedo che delle cose mi mancano e non ho fatto caso grazie per i consiglie.

    RispondiElimina
  18. MA PER CHI ENTRA IN SALA PARTO CON LA MAMMA BISOGNA FARE DELLE ANALISI VERO?

    RispondiElimina
  19. In alcuni ospedali richiedono anche tutto il necessario per lavare il bebè, quindi spugnetta morbida, detergente, spazzola ed accappatoio (io infatti non ce l'avevo)

    RispondiElimina
  20. le spugne non sono molto indicate x i neonati in quanto vi si annidano sporcizia e batteri, meglio usare le mani.

    RispondiElimina
  21. io che farò il cesareo mi hanno detto che dopo l'operazione l'alito risultava un bel pò pesante. vi consiglio uno spray per l'alito dall'erboristeria....

    RispondiElimina
  22. Io sto a cinque mesi penso alla valigia ma ho una grande paura del parto

    RispondiElimina
  23. Io sono appena entrata nel 7mese non so cosa portare x il bebè xkè dove nascerà ci penseranno le infermiere

    RispondiElimina
  24. Nel caso in cui uno si debba portare le posate, tazza e il bicchiere ( nell' ospedale dove ho partorito io lo richiedevano), è utile portarsi una boccetta con sapone per i piatti. Anche un buon libro per rilassarsi quando ti portano via il bambino per fargli i controlli. Anche le salviette da neonato possono essere utili.

    RispondiElimina
  25. Io le mutandine usa e getta le sconsiglio...soprattutto xchi come me ha un fisico piccolo...l'elastico è troppo morbido e finivo sempre x macchiarmi fino alle ginocchia!!!meglio quelle normali...e poi io l'asciugamano x la doccia io lo consiglio...se avrete un travaglio lungo e un parto faticoso come il mio nn potrete resistere senza la doccia!!soprattutto x chi come me partorisce in piena estate!!e poi magari aggiungerei uni shampoo secco alla lista...di quelli spray!veloci e comodi xki ha i capelli grassi e nn può aspettare le dimissioni x lavarseli...ma anke x chi fa il cesareo...sicuramente più comodo...a me nn mancherà neanke questa volta!!!marta...

    RispondiElimina
  26. bravi tutti ma... le ciabate...????
    voi non le avete messo???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ci sono....sotto il nome di "pantofole" ;)

      Elimina
  27. mi sa che manca il kit x la medicazione dell ombellico x il piccolo :D

    RispondiElimina
  28. io più leggo in giro cosa serve in ospedale e più mi sembra che ci si debba stare un'eternità...ti devi portare un sacco di cose tra mamma e bimbo...per come sono fatta io almeno la metà delle cose me le scordo sicuro..XD

    RispondiElimina
  29. io più leggo in giro cosa serve in ospedale e più mi sembra che ci si debba stare un'eternità...ti devi portare un sacco di cose tra mamma e bimbo...per come sono fatta io almeno la metà delle cose me le scordo sicuro..XD

    RispondiElimina
  30. HO FATTO OGGI LA LISTA(SONO DI 31 +5)E DIREI CHE AVER LETTO I VOSTRI CONSIGLI SARA' UTILISSIMO!!GGRAZIE A TUTTI!!

    RispondiElimina
  31. Bei consigli :)

    RispondiElimina
  32. certo che se 1 deve seguire la lista pero 1 stipendio nn basta. io metto ciucci pannolini cambi 4 5 cremina salviettine collantine bodini lezuoline copertine biberon pail garzine ombellicari per lei. per me vestaglia camicia da notte pantofole slip reggiseni assorb cambio uscita biuti pancerina makkina fotografica telecamera batterie e qualche altra cosa tanto si sa ke ce sempre qualcosa alla fine che dimentichi... poi parto nomale 2 3 giorni stai in ospedale mica 1 setimana 10 giorni?

    RispondiElimina
  33. Ciao, qui mamma Elisa, alla seconda gravidanza.
    grazie per l'utile elenco ma, almenno per quel che richiedono negli ospedali della mai città, mancano i cappellini in cotone. Qui li chiedono anche per l'estate. Io ho trovato utilissimi quei completini con le manopoline anti-graffio. Regalandoli all'amica in gravidanza non si sbaglia mai!

    RispondiElimina
  34. Molto utile, anche se personalmente non comprendo il perché del ciucci o, io l'ho dato al bebè dopo i tre mesi e anche le mie amiche non hanno portato nessun ciucci o in ospedale. Per esperienza personale sconsiglio le salviette per il cubetto del neonato, infiammano molto e arrossano. Meglio lavarello con un sapone apposito, molto delicato. Mai usato mutande usa e getta o reti, ma mutande comode di cotone (sì, tipo mutande della nonna :) le trovo più confortevoli e anche quelle non infiammanti per le parti intime. Per il bimbo occorrono anche i calzini. Baci a tutte le mamma.

    RispondiElimina
  35. è la mia prima gravidanza e mi è stato veramente utile leggere cosa potare all' ospedale!!!! ma mamma mia quanta roba sicuramente dimenticherò qualcosa...ma dite che l' olio di mandorle puo' essere una delle soluzioni alternative delle creme classiche?

    RispondiElimina

Grazie per il tuo prezioso intervento

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails